Trasporto di pazienti con lesioni cerebrali in aereo

Trasporto di pazienti con lesioni cerebrali in aereo

Авиаперевозка больных с поражениями головного мозга

L’aviazione sanitaria viene in aiuto di pazienti con diverse diagnosi, comprese le lesioni cerebrali. Il trasporto di tali pazienti richiede particolare cautela, perché le persone che hanno subito un’emorragia intracranica sono molto sensibili.

Dove portare?

I pazienti con lesioni cerebrali di solito ricevono il trattamento primario negli ospedali di profilo generale. Sfortunatamente, spesso non c’è un reparto neurochirurgico in tali ospedali. In questi casi i pazienti richiedono un trasporto immediato in un ospedale neurochirurgico. Tuttavia, spesso, la condizione grave dei pazienti non permette loro di muoversi in automezzo, in questi casi l’aviazione sanitaria sarà d’aiuto.
In queste condizioni bisogna agire con molta attenzione, altrimenti ci sono rischi di danni secondarie ischemici cerebrali che possono avere conseguenze disastrose.

Авиаперевозка больных с поражениями головного мозга

Errori tipici di trasporto di pazienti in aereo

Purtroppo, non è sempre possibile evitare errori quando si vola con pazienti gravi. Così, il trasporto non deve assolutamente essere assistito da un solo medico – per il trasporto di pazienti con lesioni cerebrali serve un intera equipe medica. È necessario portare insieme al paziente tutta la documentazione necessaria, prima di tutto la cartella di terapia intensiva e epicrisi conclusiva.
Il paziente deve avere abbastanza ossigeno durante il volo, e a bordo – tutte le attrezzature necessarie per la terapia intensiva.
Sono frequenti anche altri errori tipici commessi durante il trasporto di pazienti particolarmente difficili. In particolare, i medici che accompagnano un tale paziente, possono sottovalutare i cambiamenti patofisiologici e disturbi associati con l’esercizio fisico, manifestatisi durante il trasporto in aereo del paziente. È necessario considerare il livello di rumore, nonché la pressione, l’accelerazione e la vibrazione. Inoltre, non si può rifiutare la ventilazione artificiale, se necessario.
Se le norme di sicurezza per il trasporto aereo di pazienti cerebrolesi vengono rispettate il volo avviene senza difficoltà.

admin

I commenti sono chiusi